Ti auguro tempo. Tempo per la vita. Una poesia per tutti anche per me

Avevo commesso un errore. Pubblicando la poesia che trovi qui sotto l’ho attribuita ad un autore indiano, invece la poesia originale si trova nel libro „Dir zugedacht“ (Dedicato a te) di Elli Michler, (www.ellimichler.de) © Don Bosco Medien GmbH ( casa editrice ) , München (Monaco di Baviera) , 22.Aufl.(edizione) 2014.

Ti auguro tempo. Tempo per la vita. Una poesia per tutti anche per me

Ti auguro tempo. Tempo per la vita.

Non ti auguro un dono qualsiasi,

Ti auguro soltanto quello che i più non hanno.

Ti auguro tempo per divertirti e per ridere;

se lo impiegherai bene potrai ricavarne qualcosa.

Ti auguro tempo per il tuo Fare e il tuo Pensare,

non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.

Ti auguro tempo non per affrettarti e correre,

ma il tempo per essere contento.

Ti auguro tempo non soltanto per trascorrerlo,

ti auguro tempo perché te ne resti:

tempo per stupirti e tempo per fidarti

e non soltanto per guardarlo sull’orologio.

Ti auguro tempo per toccare le stelle

E tempo per crescere, per maturare.

Ti auguro tempo per sperare nuovamente e per amare.

Non ha più senso rimandare.

Ti auguro tempo per trovare te stesso,

per vivere ogni tuo giorno,

ogni tua ora come un dono.

Ti auguro tempo anche per perdonare.

Ti auguro di avere tempo,

Tempo per la vita.

Pubblicato in Consigli per i genitori, Infanzia, Varie | Contrassegnato , , , , , | 6 commenti

La gastroenterite: ecco cosa fare

La gastroenterite è un infezione che provoca vomito, dolori addominali, diarrea acquosa e febbre. Un’influenza che colpisce lo stomaco e l’intestino:ecco cosa fare.

La gastroenterite: ecco cosa fare

In età pediatrica sono frequenti e si diffondono rapidamente negli ambienti in cui i bimbi vivono a stretto contatto, come asili o scuole. In generale sono più frequenti sino a 5 – 6 anni e diventano più rare quando si sviluppa e si consolida il sistema immunitario.

Quasi sempre la causa è virale: tra i maggiori responsabili, il rotavirus e il norovirus. Le infezioni da rotavirus sono più frequenti da novembre ad aprile e si diffondono molto rapidamente.

Il rotavirus può contagiare anche gli adulti che vivono a contatto con i bambini infetti, ma i sintomi sono spesso di lieve entità.

Le forme virali durano circa 8-9 giorni con una graduale miglioramento della sintomatologia.

La maggior parte delle gastroenteriti virali si risolve senza alcun trattamento specifico.

Continua a leggere

Pubblicato in Consigli per i genitori, Infanzia, Pediatria | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Le ultime novità in tema di gastroenterologia pediatrica: a Sorrento

Si le ultime novità in tema di gastroenterologia pediatrica le troviamo a Sorrento, al congresso nazionale della Società italiana di Gastroenterologia, Epatologia e nutrizione pediatrica in corso da oggi a sabato.
Io sono arrivato ieri sera e la giornata di oggi è veramente interessante soprattutto per quanto riguarda la nutrizione, fattore alla base di moltissime patologie mediate dal sistema immunitario come la Celiachia, il diabete e le malattie infiammatorie croniche intestinali.
Qui trovi il programma del congresso.
Non dimentichiamoci poi della stupenda cornice di Sorrento e del golfo di Napoli. da non perdere.

IMG_0744.JPG

Pubblicato in Medicina, Pediatria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Allergia alimentare: cos’è e come individuarla nel tuo bambino

Allergia alimentare: cos’è come individuarla nel tuo bambino è tratto da una delle schede che abbiamo presentato durante notte dei ricercatori come Pediatria, puoi scaricare la scheda qui.

Allergia alimentare: cos’è come individuarla nel tuo bambino

Cos’è l’allergia alimentare?

L’allergia alimentare è una risposta anomala del sistema immunitario, scatenata dal contatto con un cibo che comunemente viene assunto senza problemi dalla maggioranza degli individui. Gli allergeni alimentari possono provocare reazioni non solo per ingestione, ma anche per contatto o inalazione.

Quali sintomi può causare l’allergia alimentare?

I sintomi dell’allergia alimentare includono:

  • sintomi cutanei (orticaria, angioedema, eritema, prurito, eczema)
  • sintomi gastrointestinali (prurito e bruciore orofaringeo, sindrome orale allergica, vomito, dolori addominali)
  • sintomi respiratori (tosse persistente, raucedine, fischio, stridore, distress respiratorio)
  • disturbi del sistema circolatorio (pallore e flaccidità nei lattanti e nei bambini piccoli, ipotensione, collasso)
  • il rifiuto dell’alimento nei bambini piccoli

Quanto tempo intercorre dall’assunzione dell’alimento e la comparsa dei sintomi?

La manifestazione clinica può manifestarsi in tempi brevi, ovvero da pochi minuti a un’ora dall’assunzione dell’alimento nelle forme IgE mediate, sino a diverse ore dopo nelle forme cellulo-mediate e miste, IgE e cellulo-mediate.

Continua a leggere

Pubblicato in Consigli per i genitori, Infanzia, Pediatria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

Parliamo di infiammazione intestinale: dalla celiachia alle malattie infiammatorie croniche

Ho avuto l’onore di essere chiamato per una lezione importante, nell’ambito del Master di immunopatologia dell’età evolutiva presso l’Università di Pavia.

Parliamo di infiammazione intestinale: dalla celiachia alle malattie infiammatorie croniche

Parlerò della malattia celiachia e delle malattie infiammatorie croniche intestinali, con il dottor Claudio Schena, del dipartimento Medicina Diagnostica e dei Servizi, Servizio di Anatomia Patologica e il dottor Marco Brunero  dell’U.O. Chirurgia Pediatrica di Pavia.

Parliamo di infiammazione intestinale: dalla celiachia alle malattie infiammatorie croniche

Cercheremo di fare un quadro completo di questi due capitoli della gastroenterologia pediatrica e della immunopatologia.

Ci concentreremo sulla patogenesi, la diagnosi e la terapia di queste condizioni frequenti e in alcuni casi particolarmente difficili da curare.

L’idea che deve passare è che la diagnosi e la terapia devono essere una pratica che vede la collaborazione di più soggetti e specialisti per permettere una cura incisiva e soprattutto in sintonia con le ultimissime ricerche e linee guida internazionali. Fare rete e collaborare è la sfida che sempre di più la medicina deve mettere in campo e vincere.

Pubblicato in Infanzia, Medicina, Pavia, Pediatria, Ricerca scientifica | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento